×

Home Forum Convivere con l’alzheimer VIVERE DI RIMPIANTI

  • Il topic è vuoto.
Stai visualizzando 4 post - dal 1 a 4 (di 4 totali)
  • Autore
    Post
  • #894 Rispondi
    Marisa
    Ospite

    Buon pomeriggio. Mi chiamo Marisa e vi scrivo perchè ho trovato questa iniziativa veramente interessante e bellissima. Vivo con mio marito, sono pensionata e fin qui tutto bene…..però se mi guardo allo specchio e vedo il ricordo della donna che ero. La mia bellezza, il mio sorriso, i miei sogni, le mie speranze investite nell’accudire gli altri, ovvero come figlia unica i miei genitori, come moglie mio marito, come madre i miei figli, come sorella i miei fratelli. Dedicare tutta me stessa agli altri e lasciare sola me stessa. Sono questi i momenti di riflessione in cui mi assale l’angoscia di avere sbagliato tutto, e soprattutto, di non avere un’altra occasione. Nessuno di noi conosce il tempo che ci resta e quindi mi domando: si può vivere solo di rimpianti?

    #898 Rispondi
    Dashina
    Ospite

    Ciao Marisa. Grazie di condividere con noi i tuoi pensieri e riflessioni. Ci chiedi se si può vivere solo di rimpianti?
    Si, si può, ma si può anche vivere senza. Sta in noi scegliere. Se quei rimpianti non ci apportano emozioni positive, forse è meglio evitarli. Rimuginare un passato che ormai non può essere cambiato, ci può rubare tempo e salute.
    Non è mai tardi Marisa. Occasioni ce ne saranno in ogni tappa della nostra vita. Possiamo sempre sognare e stabilire nuovi obiettivi. Ancora puoi dedicare tempo e cura alla Marisa che vedi allo specchio, perché quella Marisa lo merita. Come dici tu “quanto tempo ci rimane?”, non sappiamo ma quel tempo che c’è viviamolo nel miglior modo possibile, perché l’amore per noi stessi non ha data di scadenza.

    #899 Rispondi
    Chiara Cretella
    Ospite

    Cara Marisa, siamo felici di accogliere la tua condivisione. Posso comprendere la tua angoscia, ma, come diceva la mia collega, il futuro ci riserva sorprese e nuovi obiettivi da poter far nostri ogni giorno: il difficile è il primo passo e poi quelli successivi uno dopo l’altro verranno da sè. Prova a concentrarti sull’oggi: su quello che ti potrebbe far star bene e riservati un momento della tua giornata per dedicarti solo a te stessa, lo meriti e chi ti sta intorno facilmente comprenderà e sarà felice per te. Inoltre un consiglio che posso darti è quello di evitare di concentrarti sul “non pensare ai tuoi rimpianti” perché più cerchiamo di evitare un pensiero, più quello si fa pressante: è come dire “non pensare a un elefante rosa”, inevitabilmente ci viene alla mente un immagine nitida dell’elefante rosa! In realtà quello è solo un tuo pensiero, non per forza ti descrive nel dettaglio: i rimpianti fanno parte di tutti ed è da quelli che si parte per reinventarsi.
    Infine, un esercizio utile può essere quello di concentrarti più che altro su ciò che hai raggiunto nella tua vita: ciò che ti ha dato soddisfazione e ciò che ti ha reso la donna forte che traspare dalle righe che hai condiviso con noi.
    Spero di esserti stata d’aiuto e qualora avessi ancora voglia di condividere con noi i tuoi pensieri, ormai sai dove trovarci.

    #903 Rispondi
    Maria Felicita Blasi
    Ospite

    Ciao, Marisa, è un vero piacere leggere i tuoi elogi su questa iniziativa, che tu stessa definisci “interessante e bellissima”…e te ne siamo grati. Di contro, però, è triste sentirti amareggiata e molto provata dai rimpianti. Sappi, però, che, pur se il rimpianto è una sensazione negativa, che nasce come risposta a qualcosa che avremmo potuto fare e, invece, non abbiamo fatto, è, al tempo stesso, una risorsa, un’opportunità che ci ricorda di non commettere più gli stessi errori del passato. Ognuno di noi, per essere in perfetto equilibrio con se stesso, dovrebbe dedicarsi addirittura l’80% del tempo, ma, ovviamente, i vari impegni quasi mai lo consentono; però certamente si può tentare di farlo, a volte anche con successo. Dunque, se lo vorrai, avrai ancora l’opportunità di prenderti maggiore cura di te stessa, così da accettare, anche come immagine riflessa nello specchio, una nuova Marisa, più premurosa e amorevole verso di sé. Solo quando riusciremo a “coccolare” di più noi stessi, saremo in grado di farlo anche con gli altri!

Stai visualizzando 4 post - dal 1 a 4 (di 4 totali)
Rispondi a: VIVERE DI RIMPIANTI
Le tue informazioni:




×

Salve!

Fai clic su uno dei nostri contatti di seguito per chattare su WhatsApp o inviaci un'e-mail a info@sosalzheimeronline.it

× Come posso aiutarti?